Bando - scadenza 21/04/2017


 

 

 






Conservatorio di Musica Licinio Refice – Frosinone

Conservatorio di Musica Antonio Vivaldi – Alessandria

Conservatorio di Musica G.P. da Palestrina – Cagliari

Conservatorio di Musica Agostino Steffani – Castelfranco Veneto

Conservatorio di Musica Niccolò Paganini – Genova

Conservatorio di Musica Alfredo Casella – L'Aquila

Conservatorio di Musica Tito Schipa – Lecce

Conservatorio di Musica Nino Rota – Monopoli

Conservatorio di Musica Cesare Pollini – Padova

Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini – Palermo

Conservatorio di Musica Luisa D'Annunzio – Pescara

Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi – Torino

Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini – Trieste

Conservatorio di Musica Benedetto Marcello – Venezia

Conservatorio di Musica E.F. Dall’Abaco – Verona

Istituto Superiore di Studi Musicali Pietro Mascagni – Livorno

Saint Louis Music Center Srl – Roma

 

 

Programma Erasmus+/KA1 ISTRUZIONE SUPERIORE

 

Consorzio Working With Music +

Progetto n. 2016-1-IT02-KA103-023117

 

Bando di concorso

per l'assegnazione di borse di mobilità

finalizzate alla realizzazione di tirocini postlaurea e

riservate a studenti dei Conservatori di Musica partner del Consorzio

Working With Music+

 

Premesso che:

 

Il Consorzio Working With Music+ ha ricevuto dall'Agenzia ERASMUS+/INDIRE il Certificato per Mobility Consortium N. 2014-1-IT02-KA108-002553, che ne riconosce la capacità finanziaria e operativa per la gestione delle mobilità nel rispetto di quanto previsto dalla KA1 del Programma comunitario ERASMUS+,

 

e che il progetto di mobilità presentato dal Consorzio ha ricevuto un finanziamento comunitario pari a euro 195.300

 

Si dispone quanto segue:

 

 

Art.1 – Disposizioni generali

Il Consorzio Working With Music+ ha come obiettivo l'assegnazione di Borse di mobilità ai propri studenti per la realizzazione di tirocini postlaurea.

 

Partecipano al Consorzio come partner:

Conservatorio di Musica Licinio Refice – Frosinone

Conservatorio di Musica Antonio Vivaldi – Alessandria

Conservatorio di Musica G.P. da Palestrina – Cagliari

Conservatorio di Musica Agostino Steffani – Castelfranco Veneto

Conservatorio di Musica Niccolò Paganini – Genova

Conservatorio di Musica Alfredo Casella – L'Aquila

Conservatorio di Musica Tito Schipa – Lecce

Conservatorio di Musica Nino Rota – Monopoli

Conservatorio di Musica Cesare Pollini – Padova

Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini – Palermo

Conservatorio di Musica Luisa D'Annunzio – Pescara

Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi – Torino

Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini – Trieste

Conservatorio di Musica Benedetto Marcello – Venezia

Conservatorio di Musica E.F. Dall’Abaco – Verona

Istituto Superiore di Studi Musicali Pietro Mascagni – Livorno

Saint Louis Music Center Srl – Roma

 

 

Art. 2 – Il tirocinio postlaurea Erasmus+

Il Programma Erasmus+ prevede la realizzazione di tirocini postlaurea.

Le condizioni per l'ammissibilità a contributo dei tirocini sono:

  • la domanda di candidatura deve essere presentata dallo studente nel corso dell'ultimo anno di studio;

  • lo studente deve essere formalmente selezionato e risultare formalmente assegnatario della Borsa di mobilità prima del conseguimento del titolo di studio;

  • il tirocinio deve essere svolto in un paese diverso da quello dell'organizzazione di invio e dal paese in cui lo studente ha il suo domicilio durante gli studi;

  • il tirocinio deve essere realizzato successivamente al conseguimento del titolo di studio e deve concludersi entro 12 mesi dalla data di laurea.

Tutti i tirocini realizzati nell'ambito del progetto WWM+ dovranno concludersi entro il 31 maggio 2018.

 

 

Art. 3 – Enti Ospitanti e Paesi di destinazione

I tirocini possono essere realizzati presso imprese e istituzioni che hanno sede:

  • in uno dei 28 Paesi dell'Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Repubblica Slovacca, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito); dello Spazio Economico Europeo: Norvegia, Islanda, Liecthtenstein

  • nei Paesi dello Spazio Economico Europeo (Norvegia, Islanda, Liecthtenstein)

  • in Turchia;

  • nella ex Repubblica Jugoslava di Macedonia (FYROM)

 

 

Art. 4 – Durata del tirocinio

Il tirocinio deve avere una durata compresa tra due e dodici mesi, da svolgersi in modo continuativo (ossia senza interruzioni) presso un'unica sede.

 

Poichè il nuovo Programma Erasmus+ prevede che uno studente possa realizzare mobilità (studio e/o tirocinio) sino a complessivi 12 mesi per ciascun ciclo di studi (triennio e biennio), indipendentemente dal tipo e dal numero delle mobilità, la durata massima ammissibile del tirocinio postlaurea viene calcolata in base al numero di mesi disponibile per quel ciclo di studi.

Esempio 1): nel caso di uno studente iscritto a un corso di Diploma Accademico di secondo livello che ha già realizzato un Erasmus per studio di 3 mesi e uno per tirocinio di 4 mesi durante lo stesso Corso di Diploma, la durata massima del suo tirocinio è pari a 5 mesi (cioè 12 -7).

Esempio 2): nel caso di uno studente iscritto a un corso di Diploma Accademico di secondo livello che ha già realizzato un Erasmus per studio di 3 mesi durante un Corso di Diploma di I livello, la durata massima del suo tirocinio è pari a 12 mesi (in quanto le mobilità realizzate durante un corso di Diploma di diverso livello non vengono considerate).

 

 

Art. 5 – Requisiti di ammissione

I candidati devono:

  • essere studenti regolarmente iscritti a uno dei Conservatori partner del Consorzio;

  • non usufruire di altri contributi erogati su fondi UE nello stesso periodo del tirocinio.

 

 

Art. 6 – Compilazione della domanda di partecipazione e relativa documentazione

La domanda, indirizzata al Direttore del proprio Conservatorio, va compilata on-line (link alla compilazione della domanda sul sito del progetto, www.workingwithmusic.net), e successivamente stampata, firmata e consegnata, nel rispetto dell'art. 7 del presente Bando.

 

Sulla domanda va indicato il link a uno o più video o registrazioni audio.

Video e registrazioni audio sono a cura del candidato; nel caso di studenti che ambiscano a realizzare il proprio tirocinio in orchestra, la registrazione deve contenere l'esecuzione del primo tempo di un concerto, di un brano a libera scelta e di una selezione di passi orchestrali; per i direttori di orchestra/coro sono richieste almeno due prove di direzione.

Nel caso di professionalità non esecutive, occorre allegare alla domanda un DVD contenente esempi della propria attività musicale.

Nel caso di musicoterapisti, si invitano i candidati a contattare il referente del progetto presso il proprio Conservatorio.

Sulla domanda va inoltre indicata la sede presso la quale si propone di realizzare il tirocinio e il periodo proposto.

Si invitano i candidati a contattare il referente del progetto presso il proprio Conservatorio per conoscere le imprese/istituzioni per le quali è possibile presentare domanda; nel caso si intenda realizzare il tirocinio presso una impresa/istituzione diversa, occorre specificare

  • nome e sede dell’impresa e una sua breve descrizione;

  • nome e recapiti telefonici e e-mail di un suo rappresentante;

 

Alla domanda deve essere allegata la seguente documentazione:

Application form

In inglese, compilata in tutte le sue parti e completa di foto.

Curriculum Vitae

In inglese; si suggerisce di utilizzare il modello Europass CV.

Traineeship proposal

In inglese, in cui va descritto il contenuto del tirocinio che il candidato vorrebbe realizzare, specificando:

  • le motivazioni per le quali si intende effettuare il tirocinio;

  • gli aspetti particolarmente rilevanti del proprio curriculum;

  • i risultati che ci si aspetta di ottenere dall'esperienza di tirocinio;

  • ogni altra considerazione che possa rendere la propria domanda interessante per l'impresa ospitante.

Letter of recommendation

Facoltativa, in inglese e firmata da un proprio docente.

Curriculum Accademico

In italiano; può essere dichiarato con certificazione rilasciata dalla segreteria didattica o con autocertificazione

Certificazione comprovante la competenza linguistica

Facoltativa; si riferisce a eventuali certificazioni acquisite (es. Cambridge, TOEFL, ecc) e/o periodi trascorsi all'estero.

1 fototessera o primo piano

In formato .jpg

Application form, curriculum vitae, richiesta di tirocinio e materiali audio/video saranno trasmessi alle imprese/istituzioni per la valutazione delle candidature.

 

La domanda on-line prevede l'upload degli allegati.

In caso di problemi nel caricamento dei files, alla domanda andrà allegato un CD contenente gli allegati richiesti.

 

Sul sito è disponibile una Guida alla compilazione della Domanda di partecipazione.

 

 

Art. 7 – Scadenza per la presentazione delle domande

Le domande devono essere consegnate all'ufficio Protocollo del proprio Conservatorio, o fatte pervenire a mezzo raccomandata A.R., entro e non oltre le ore 12:00 del 21 aprile 2017 (termine perentorio, NON fa fede il timbro postale).

 

Per i soli candidati che si laureano nella sessione invernale, la domanda deve inoltre pervenire al Conservatorio di appartenenza entro e non oltre i quindici giorni precedenti il conseguimento del titolo finale. Per i candidati di questa sessione, le domande saranno valutate in ordine di arrivo.

 

 

Art. 8 – Selezione delle domande di partecipazione

Un'apposita commissione, nominata all'interno di ciascun Conservatorio partner, valuterà le domande di partecipazione pervenute entro la scadenza indicata sul Bando.

Saranno presi in considerazione ai fini della selezione:

  • curriculum accademico e curriculum vitae;

  • proposta di tirocinio (traineeship proposal);

  • competenze linguistiche.

L'effettiva assegnazione della borsa sarà in ogni caso subordinata alla individuazione di una impresa/istituzione che offra una attività di formazione sul lavoro idonea alle competenze possedute dal candidato e disponibile ad accettare giovani laureati per periodi di tirocinio e all'accettazione del candidato da parte dell'impresa.

 

 

Art. 9 – Contrattualizzazione delle Mobilità

Successivamente alla selezione, ciascun Conservatorio partner provvederà alla formalizzazione dei tirocini dei propri partecipanti, mediante:

  • Learning Agreement, concordato con l'ente presso il quale sarà svolto il tirocinio, firmato dal partecipante, dal Conservatorio di appartenenza e dall'ente ospitante;

  • Accordo di mobilità, firmato dal partecipante e dal Conservatorio di appartenenza.

 

 

Art. 10 – Competenze linguistiche

Il partecipante sarà tenuto a seguire un corso di lingua online ai fini della preparazione per il periodo di mobilità all’estero. E' inoltre richiesta una verifica online delle proprie competenze linguistiche prima e dopo la mobilità.

 

 

Art. 11 – La Borsa di mobilità

Ciascun partecipante riceverà un contributo alle spese di vitto, alloggio e viaggio, calcolato con riferimento a paese di destinazione e durata.

 

L'importo del contributo è determinato dal numero dei giorni/mesi di mobilità moltiplicato per l’importo giornaliero/mensile da applicarsi in base al Paese di destinazione, così come specificato nella tabella che segue. In caso di mesi incompleti, il contributo finanziario viene calcolato moltiplicando il numero di giorni nel mese incompleto per 1/30 del costo unitario mensile.

 

Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Irlanda, Liechtenstein, Norvegia, Regno Unito, Svezia

480 euro/mese

Belgio, Cipro, Croazia, Germania, Grecia, Islanda, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Repubblica ceca, Slovenia, Spagna, Turchia

430 euro/mese

Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Malta, Polonia, Romania, Slovacchia, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia

430 euro/mese

 

Il contributo sarà erogato dal Coordinatore del Consorzio in due rate, un prefinanziamento, pari all'80% dell'importo della Borsa, e un saldo pari al 20%.

I versamenti avranno luogo dopo che al Coordinatore siano pervenuti:

per il prefinanziamento: Verbale di assegnazione della borsa, Accordo di mobilità e Learning Agreement;

per il saldo: Traineeship Certificate, a cura dell'ente ospitante

Ai fini del saldo dovrà inoltre essere stato trasmesso online il Rapporto Narrativo debitamente compilato dal partecipante.

 

In caso di rientro anticipato rispetto a quanto previsto sull'Accordo, l'importo della Borsa sarà ricalcolato con riferimento alla effettiva durata. Nel caso il prefinanziamento sia stato superiore all'importo ricalcolato, il partecipante è tenuto alla restituzione della differenza. In caso di mobilità di durata inferiore a due mesi, il contributo andrà restituito integralmente.

 

Interruzioni del tirocinio dovute a cause di forza maggiore dovranno essere valutate dall'Agenzia Nazionale ERASMUS+/INDIRE.

 

 

Art. 12 – Cofinanziamento ministeriale

Ciascun partecipante riceverà un contributo aggiuntivo a valere sul Cofinanziamento ministeriale assegnato al Consorzio.

L'importo del contributo è determinato dal numero dei giorni/mesi di mobilità moltiplicato per l’importo giornaliero/mensile deciso dal Consorzio.

In caso di rientro anticipato rispetto a quanto previsto sull'Accordo, l'importo del contributo sarà ricalcolato con riferimento alla effettiva durata.

Per informazioni si invita a rivolgersi al referente del progetto presso il proprio Conservatorio.

 

 

Art. 13 – Certificazione e riconoscimento

Ad ogni tirocinante sarà rilasciato un certificato di assegnazione della Borsa di studio e un Traineeship Certificate, quest'ultimo a cura dall'ente ospitante.

E' facoltà di ciascun Conservatorio partner rilasciare ai propri tirocinanti il documento EUROPASS- Mobilità.

 

 

Art. 14 – Comunicazioni ai partecipanti

Le comunicazioni ai partecipanti saranno pubblicate nella sezione AVVISI del sito.

Le comunicazioni di carattere personale saranno inviate all'indirizzo di posta elettronica indicato sulla domanda di partecipazione. A tal fine eventuali modifiche ai recapiti dovranno essere tempestivamente comunicate al referente del progetto presso il proprio Conservatorio.

 

 

Art. 15 - Trattamento dei dati personali

Ai sensi del D.L 196/2003, i Conservatori si impegnano a rispettare il carattere riservato delle informazioni fornite dal candidato. Tutti i dati forniti saranno trattati solo per le finalità connesse e strumentali alla realizzazione delle attività progettuali, nel rispetto delle disposizioni vigenti.

 

 

Art. 16 – Informazioni

Tutte le informazioni relative al progetto e le indicazioni utili alla partecipazione sono disponibili sul sito www.workingwithmusic.net .

Sul sito è inoltre disponibile l'elenco dei referenti del progetto presso ciascun Conservatorio partner con i relativi recapiti.

Bando_WWM+_scadenza_21/04/2017 [.pdf]